Progetti

dal 2019

Sperimentazione a Castellarano

Anche il Comune di Castellarano si dota del servizio di Smart Rainfall System, nell’ambito del quale viene condotta una sperimentazione per lo sviluppo di modelli predittivi sugli effetti al suolo delle piogge e loro integrazione con i dati pluviometrici forniti dal sistema SRS, al fine di fornire mappe dinamiche di rischio idro-geologico.

dal 2018

Torino Smart City

Artys partecipa all’avviso pubblico per la ricerca di soggetti interessati all’applicazione sul territorio torinese di soluzioni tecnologiche in ambito IOT/IOD – smart city e la sua proposta viene selezionata per la meritorietà tecnica, divenendo parte del Lab IOT torinese.

Il progetto, in collaborazione con la Città di Torino, ha permesso l’attivazione di una sperimentazione pilota di SRS nel centro urbano attraverso il dispiegamento di una rete di 13 sensori che utilizzano tecnologie IoT e IoD per il monitoraggio dei fenomeni pluviometrici intensi. La rete SRS di Torino garantisce una copertura totale dell’area metropolitana e ha l’obiettivo di dimostrare l’efficacia della soluzione nel riconoscimento delle condizioni di pericolo e di raccogliere importanti riscontri dai potenziali utilizzatori del servizio (referenti di Protezione Civile del Comune, ARPA, Polizia Locale ecc.).

Per approfondimenti, qui l’intervista effettuata dall’ing. Delucchi e pubblicata su Torino Wireless.

dal 2018

GoSMART –Genova Smart Mobility 2.0 

In collaborazione con Algowatt S.p.A. (capofila), T Bridge S.p.A., TeMA S.r.l. e Aitek S.p.A., ARTYS S.r.l. partecipa al progetto Go Smart– cofinanziato con risorse del POR FESR Liguria 2014-2020 Asse 1 – Azione 1.2.4.

Il sostegno finanziario ricevuto dall’Unione ha consentito di realizzare gli obiettivi del progetto, ovvero lo studio, la progettazione e la validazione nell’area metropolitana di Genova del prototipo di una piattaforma ICT multi-servizi, cloud-based, modulare e scalabile. Lo strumento è finalizzato al governo dei processi, alla sicurezza della mobilità urbana e ad un’efficace gestione dei servizi di mobilità cooperativa, caratterizzati della crescente interconnessione e scambio di informazioni tra sistemi, veicoli, dispositivi (IoT), fonti di dati e persone.

ARTYS S.r.l., in collaborazione con il DITEN dell’Università di Genova, svolge attività relative allo studio e alla progettazione di metodologie e modelli per lo sviluppo e il potenziamento di un sistema di stima e previsione delle precipitazioni atmosferiche (Smart Rainfall System) da utilizzare nel contesto di servizi di aumento della sicurezza e di prevenzione del rischio per la mobilità, con particolare riferimento alla mobilità a due ruote.

Per maggiori informazioni: go-smart.it
dal 2018

PIM – Piattaforma Integrata di Monitoraggio operativo e previsionale del mar Ligure

In collaborazione con ETT S.p.A. (capofila), SY.O. S.r.l., Delta Progetti 2000, SITEP ITALIA S.p.A. e Assist in Gravitation and Instrumentation S.r.l. (AGI), ARTYS S.r.l partecipa al progetto PIM – cofinanziato con risorse del POR FESR Liguria 2014-2020 Asse 1 – Azione 1.2.4. Il sostegno finanziario ricevuto dall’Unione ha consentito di progettare e dare abbrivio a un’infrastruttura informatica per il monitoraggio e previsionale dei dati e dell’ambiente marino a supporto delle attività di gestione e pianificazione ambientale, pianificazione dello spazio e ambiente marino, sicurezza e gestione delle emergenze.

ARTYS S.r.l, sviluppando ulteriormente il sistema SRS, vuole portare su scala globale uno strumento radicalmente diverso per la gestione dei disastri e la resilienza, in caso di eventi naturali come inondazioni e tempeste: un servizio a valore aggiunto in grado di fornire in modo puntuale ed esaustivo le informazioni utili ai clienti sui rischi nel contesto e con esse un supporto affidabile alle eventuali azioni da effettuare.

Per maggiori informazioni: http://www.pim-liguria.it/

dal 2018

Sperimentazione nell’Unione dei Comuni del Circondariato Empolese Valdelsa

Mettendo a frutto i risultati del progetto già in atto nel fiorentino, Artys ha stretto un accordo con l’Unione dei Comuni dell’Empolese-Valdelsa (provincia di Firenze), per la sperimentazione di SRS nel bacino dell’Orme

dal 2016

Sperimentazione nell’Unione dei Comuni della Valle del Tempo

Nel 2016, Artys ha attivato una rete SRS sperimentale con l’Unione dei Comuni della Valle del Tempo, in provincia di Genova (comuni di Avegno e Uscio), a complemento di una tradizionale rete pluvio-idrometrica, fornita precedentemente dalla stessa Artys.

2016-2017

NOW-coasting

L’obiettivo del progetto NOW-Coasting – cofinanziato con risorse del POR FESR Liguria 2014-2020 – è stato definire le caratteristiche per cui Smart Rainfall System (SRS) possa essere introdotto nel mercato del monitoraggio delle coste.
Nell’ambito del progetto, Artys ha instaurato una collaborazione scientifica con il dipartimento di La Spezia dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), finalizzata all’integrazione di SRS quale strumento pluviometrico innovativo nelle stazioni meteo in uso da INGV in ambito costiero.
dal 2016

Collaborazione con il Centro B. Castelli del WMO – World Meteorological Organization

Nel 2016, Artys ha attivato una collaborazione scientifica con il centro di competenza sull’intensità delle precipitazioni B. Castelli della World Meteorological Organization – WMO (ospitato al dipartimento DICCA dell’Università di Genova), per una comparazione strutturata dei dati pluviometrici ottenuti tramite SRS con quelli misurati da pluviometri tradizionali.

dal 2016

Collaborazione con ARPAL

Nel 2016, viene firmato un accordo di collaborazione tecnico-scientifica fra Artys, ARPA Liguria (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) e l’Università di Genova, per la sperimentazione di SRS, con la finalità di valutarne il funzionamento e le prestazioni, rispetto ai tradizionali sistemi pluviometrici.

2016

k-NOW-casting

L’obiettivo del progetto k-NOW-casting è stato definire e implementare uno strumento di supporto alla decisione per la gestione operativa del rischio indotto da intense piogge basato su SRS. Questo progetto ha ricevuto un finanziamento dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea, nell’ambito del grant agreement No 728651. Nello specifico, il progetto è stato selezionato per partecipare alla FASE 1 dello SME Instrument, uno strumento di finanziamento all’innovazione con un tasso di successo di circa il 5%.

dal 2015

Sperimentazione nel territorio dell’Embrunais, Hautes-Alpes (Francia)

Dal 2015, è in atto una collaborazione con le Amministrazioni della zona dell’Embrunais (Hautes-Alpes francesi), in collaborazione con la “Maison de la Météo” del comune di Les Orres, per valutare le performance di SRS per il monitoraggio delle piogge in ambito montano.
Nell’ambito della collaborazione, si stanno peraltro esplorando le possibili applicazioni del sistema per il monitoraggio della precipitazione nevosa.

dal 2015

Sperimentazione alla discarica genovese di Scarpino

Dal 2015, sulla base di un accordo fra Artys e AMIU (l’Azienda Multiservizi e d’Igiene Urbana del Comune di Genova), il monitoraggio in tempo delle piogge alla discarica di Scarpino (sulle alture di Genova) viene effettuato da Smart Rainfall System.

dal 2015

Sperimentazione nell’Unione dei Comuni Golfo Paradiso

Dal 2015 è iniziata una collaborazione con l’Unione dei Comuni del Golfo Paradiso, in provincia di Genova (comuni di Sori, Pieve Ligure e Bogliasco), per la sperimentazione sul campo di SRS. Dal 2016, le mappe SRS e i servizi di Artys sono utilizzati quotidianamente dall’Unione per la gestione operativa delle emergenze causate da eventi piovosi.

dal 2015

Sperimentazione con ENEA – Roma

Nel 2015 è stata attivata una collaborazione per la sperimentazione di SRS nell’area della Casaccia (Roma) con l’Unità Tecnica di Modellistica Energetica e Ambientale di ENEA (Ente Nazionale per le nuove tecnologie, l’Energia e l’Ambiente), finalizzata a valutarne l’integrazione nell’ambito dei sistemi avanzati per la resilienza delle aree metropolitane.

dal 2014

Sperimentazione con il Solar Technology Group di Savona

Nel 2014 è stata attivata una collaborazione per la sperimentazione di SRS nell’area portuale di Savona con il Solar Technology Group, un’associazione dedita alla divulgazione scientifica, particolarmente focalizzata su progetti che promuovano uno sviluppo umano sostenuto dalla tecnologia, in sintonia con il territorio.

dal 2014

Sperimentazione con il Comune di Genova

Nel 2014 è stata attivata una sperimentazione di SRS in collaborazione con la Protezione Civile del Comune di Genova. Questo ha permesso di valutare le positive performance delle prime stazioni di misura SRS installate già in occasione dell’alluvione avvenuta il 09/10/14. Fra il 2015 e il 2016 sono state installate e attivate nuove stazioni, per estendere la sperimentazione sulle valli (elencando solo le principali) del Chiaravagna, del Polcevera, del Bisagno e dello Sturla. I primi interessanti risultati del monitoraggio di queste aree sono stati raccolti durante le piogge dell’autunno 2016.

dal 2014

Sperimentazione con la Città Metropolitana di Firenze

Nel 2014 è stata attivata una collaborazione con la Protezione Civile della Città Metropolitana di Firenze per sperimentare la tecnologia SRS. Alla collaborazione partecipano alcune scuole del territorio fiorentino, che mettono a disposizione le proprie antenne paraboliche satellitari come sorgente di informazioni per SRS.

2014-2016

TCUBE– Trasporti, Territorio e Turismo

Nell’ambito del programma PAR-FAS 2007-2013 della regione Liguria, Darts (uno dei soci fondatori di Artys) ha partecipato al progetto di ricerca industriale e sviluppo sperimentale denominato “TCUBE“, che aveva come obiettivo studio, realizzazione e test nel Comune di Genova di un’innovativa piattaforma mobile per diffondere informazioni personalizzate per la mobilità degli utenti nelle aree urbane, tra cui quelle sul meteo. Nell’ambito del progetto TCUBE, il ruolo di Darts è stato quello di studiare come implementare Smart Rainfall System nella piattaforma di info-mobilità del progetto, con l’obiettivo di informare i cittadini e i turisti in tempo reale sulle condizioni meteo specifiche del centro di Genova.

2012-2014

Prime attività di sviluppo

Smart Rainfall System – SRS nasce a marzo 2012, da una collaborazione fra i dipartimenti DITEN e DICCA dell’Università di Genova e la PMI genovese Darts Engineering.
A luglio viene depositato il brevetto che ne descrive il principio di funzionamento; inoltre vengono condotte le prime sperimentazioni in condizioni reali, per validare l’impianto generale e le principali funzionalità del sistema.
Tra il 2013 e il 2014, la tecnologia viene sperimentata e dimostrata in ambiente operazionale, anche in occasione di violenti temporali. Viene peraltro osservato come, tramite le misurazioni SRS, sia anche possibile trarre informazioni utili al tracciamento del fronte di pioggia.